Educazione

Come prenotare Arrow

Il Dipartimento Educazione propone al pubblico un ricco programma di visite e attività utili ad avvicinarsi alle arti del Novecento e ai loro protagonisti.

Agli adulti è quindi offerta la visita al museo, mentre alle famiglie sono dedicate le attività e i laboratori, diversificati a seconda dell’età dei bambini. Un’attenzione particolare viene inoltre rivolta alle scuole di ogni ordine e grado e ai pubblici con bisogni speciali dal punto di vista fisico, sociale o cognitivo.

Lunedì
Martedì
Mercoledì
Venerdì
Sabato Domenica

00:50

Minuti

11:00

17:00

Giovani e adulti

10+ anni

Giovani e adulti

Visita al Museo

La visita consente di avvicinarsi all’arte del Novecento, con un’attenzione specifica all’Italia e a Firenze: in questo senso, un focus particolare è dedicato alla preziosa Raccolta Alberto Della Ragione – che include grandi capolavori artistici e che permette di leggere sottotraccia i principali avvenimenti storici degli anni tra le due guerre – e al lascito del grande pittore fiorentino Ottone Rosai. Oltre alla collezione permanente, le diverse mostre temporanee e i progetti speciali permettono di addentrarsi nelle molteplicità delle arti del XX e del XXI secolo, caratterizzate dalla pluralità di linguaggi, di temi e di ricerche.
La visita non si tiene il giovedì, giorno di chiusura del museo.

Max Persone
20

Prezzo (oltre al costo del biglietto di ingresso al museo)
5 €
2,5 € per i residenti della Città Metropolitana di Firenze

Per ragioni di sicurezza le visite sono per piccoli gruppi; a prenotazione è obbligatoria sul sito bigliettimusei.comune.fi.it

Lingua
It – En – Fr

Prenotazione visita museo


    Lunedì
    Martedì Mercoledì

    00:75

    Minuti

    09:30

    11:00

    Scuole

    10+ anni

    Scuole

    Visita al Museo

    La visita consente di avvicinarsi all’arte del Novecento, con un’attenzione specifica all’Italia e a Firenze: in questo senso, un focus particolare è dedicato alla preziosa Raccolta Alberto Della Ragione – che include grandi capolavori artistici e che permette di leggere sottotraccia i principali avvenimenti storici degli anni tra le due guerre – e al lascito del grande pittore fiorentino Ottone Rosai. Oltre alla collezione permanente, le diverse mostre temporanee e i progetti speciali permettono di addentrarsi nelle molteplicità delle arti del XX e del XXI secolo, caratterizzate dalla pluralità di linguaggi, di temi e di ricerche.

    Vai alla prenotazione online per le scuole fiorentine di Chiavi della Città

    Max Persone
    20

    Prezzo (oltre al costo del biglietto di ingresso al museo)
    5 €
    2,5 € per i residenti della Città Metropolitana di Firenze

    Lingua
    It – En – Fr

    Prenotazione visita museo


      Lunedì, Martedì, Mercoledì, Venerdì e Sabato

      00:60

      15:00

      16:00

      Visita alla mostra di Cecily Brown

      Temptations Torments Trials and Tribulations

      * Con il sostegno finanziario del Ministero del Turismo “Fondo siti UNESCO e città creative”

      La visita consente di conoscere Cecily Brown, una delle più talentuose protagoniste della pittura contemporanea. Considerata fin dagli anni Novanta una delle maggiori interpreti della pittura internazionale, l’artista rivisita il rapporto tra astrazione e figurazione trovando una straordinaria forma di sintesi tra modernismo e grande pittura rinascimentale. La visita alla mostra costituirà un’importante occasione per ammirare dal vivo i suoi lavori inediti, per la maggior parte ideati appositamente per questa occasione.
      La visita consente di conoscere Cecily Brown, una delle più talentuose protagoniste della pittura contemporanea. Considerata fin dagli anni Novanta una delle maggiori interpreti della pittura internazionale, l’artista rivisita il rapporto tra astrazione e figurazione trovando una straordinaria forma di sintesi tra modernismo e grande pittura rinascimentale. La visita alla mostra costituirà un’importante occasione per ammirare dal vivo i suoi lavori inediti, per la maggior parte ideati appositamente per questa occasione.

      Max Persone
      20
      Prezzo (oltre al costo del biglietto di ingresso al museo)
      5 €
      2,5 € per i residenti della Città Metropolitana di Firenze
      Lingua
      It – En – Fr

      Lunedì
      Martedì
      Mercoledì
      Venerdì
      Sabato Domenica

      00:60

      11:00

      17:00

      Visita alla mostra Beauty and Desire

      Mapplethorpe-von Gloeden

      * Con il sostegno finanziario del Ministero del Turismo “Fondo siti UNESCO e città creative”

      Il Museo Novecento rende omaggio a uno dei più grandi esponenti della fotografia del Novecento, Robert Mapplethorpe (New York, 1946 – Boston, 1989), tramite un raffronto inedito con gli scatti di Wilhelm von Gloeden (Wismar, 1856 – Taormina, 1931) e alcune immagini dei Fratelli Alinari: un confronto evocativo e a tratti puntuale, che rivela il ricorrere di temi comuni; motivi che attraversano il tempo e giungono fino a noi, ponendosi come spunti di riflessione sull’attualità e su come arte, morale e spiritualità cambino e si evolvano nella loro reciproca relazione.

      Max Persone
      20
      Prezzo (oltre al costo del biglietto di ingresso al museo)
      5 €
      2,5 € per i residenti della Città Metropolitana di Firenze
      Lingua
      It – En – Fr

      Venerdì Sabato Domenica Lunedì

      00:60

      11:00

      17:00

      Visita alla Mostra Split Face

      Nathaniel Mary Quinn al Museo Bardini

      * Con il sostegno finanziario del Ministero del Turismo “Fondo siti UNESCO e città creative”

      Attraverso un esercizio quotidiano, costante e meticoloso, Nathaniel Mary Quinn (South Side di Chicago, 1977) ha perfezionato negli anni uno stile pittorico unico nel suo genere che affonda le sue radici tanto nel passato, richiamando alla mente la scomposizione e il collage tipici delle avanguardie storiche, quanto nella cultura visiva contemporanea. Split Face è la sua prima mostra monografica in Italia e presenta una selezione di dipinti, molti dei quali inediti, accanto alle opere della ritrattistica rinascimentale e dei maestri del Novecento esposti tra il Museo Stefano Bardini e il Museo Novecento, da Donatello, Pollaiolo e i Della Robbia fino a Felice Casorati, Virgilio Guidi, Carlo Levi e molti altri.
      Attraverso un esercizio quotidiano, costante e meticoloso, Nathaniel Mary Quinn (South Side di Chicago, 1977) ha perfezionato negli anni uno stile pittorico unico nel suo genere che affonda le sue radici tanto nel passato, richiamando alla mente la scomposizione e il collage tipici delle avanguardie storiche, quanto nella cultura visiva contemporanea. Split Face è la sua prima mostra monografica in Italia e presenta una selezione di dipinti, molti dei quali inediti, accanto alle opere della ritrattistica rinascimentale e dei maestri del Novecento esposti tra il Museo Stefano Bardini e il Museo Novecento, da Donatello, Pollaiolo e i Della Robbia fino a Felice Casorati, Virgilio Guidi, Carlo Levi e molti altri.

      Max Persone
      20
      Prezzo (oltre al costo del biglietto di ingresso al museo)
      5 €
      2,5 € per i residenti della Città Metropolitana di Firenze
      Lingua
      It – En – Fr

      Domenica

      01:15

      Ore

      15:00

      16:15

      Giovani e adulti

      12+ anni

      Giovani e adulti

      Opere Aperte

      Durante la visita il dialogo con le opere e con i visitatori sarà condotto da un gruppo di migranti aderenti al progetto AMIR, giovani provenienti da vari paesi che hanno studiato l’arte del nostro tempo e della nostra penisola mettendola in relazione con la propria storia, le proprie origini, la propria patria. La visita consentirà quindi di avvicinarsi ad alcune opere esposte con gli occhi di chi è giunto a Firenze come “nuovo cittadino”: i visitatori saranno quindi guidati da voci appartenenti a diverse culture e invitati a osservare in modo nuovo le forme, i codici, i significati dell’arte italiana del nostro tempo e comprendere come davvero l’opera d’arte sia “aperta” e “centro attivo di una rete di relazioni inesauribili”. (U. Eco).

      La visita è proposta nell’ambito del progetto AMIR / Accoglienza Musei Inclusione Relazione, a cura di Comune di Fiesole, Comune di Firenze – MUS.E, Istituto degli Innocenti, Fondazione Primo Conti, Stazione Utopia, grazie al sostegno della Fondazione CR Firenze.

      Max Persone
      20

      Prezzo (oltre al costo del biglietto di ingresso al museo)
      5 €
      2,5 € per i residenti della Città Metropolitana di Firenze

      Lingua
      It

      Prenotazione visita museo


        Lunedì
        Martedì
        Mercoledì

        01:15

        Ore

        09:30

        10:45

        Scuole

        4 – 11 anni

        Scuole

        Gesto del dipingere

        La pittura non è solo la rappresentazione di qualcosa di riconoscibile e leggibile. Nel corso del Novecento molti artisti sono andati oltre le frontiere della figurazione per avventurarsi nel mondo dell’astratto. Attraverso un breve percorso all’interno della collezione del Museo Novecento i bambini saranno invitati a confrontarsi con questi due grandi concetti che si identificano in modi diversi di dipingere ma anche di guardare il mondo. Tra i molti tipi di approccio, i bambini scopriranno che cosa vuol dire esprimere le proprie emozioni con la pittura informale, ben rappresentata nel museo dall’opera Plurimo dell’artista Emilio Vedova. Cercheranno inoltre le differenze tra il modo di lavorare di questo artista e l’americano Jackson Pollock, ideatore della tecnica del “dripping” e capofila del movimento dell’espressionismo astratto. Dipingere in piedi, danzare intorno alla tela, sgocciolare pittura a ritmo di jazz sono i capisaldi della sua tecnica che i bambini avranno poi occasione di sperimentare tramite un’attività di laboratorio dove colore, emozioni e musica si fonderanno in un’unica esperienza.

        Vai alla prenotazione online per le scuole fiorentine di Chiavi della Città

        Min persone
        10

        Max persone
        20

        Prezzo (oltre al biglietto di ingresso del Museo)
        5€
        2,5€ per i residenti della Città Metropolitana di Firenze

        Per i pubblici speciali la prenotazione è a info@muse.comune.fi.it

        Lingua
        It

        Prenotazione scuole


          Lunedì
          Martedì
          Mercoledì

          01:15

          Ore

          09:30

          10:45

          Scuole

          4 – 11 anni

          Scuole

          Un Caleodoscopio di colori

          * Con il sostegno finanziario del Ministero del Turismo “Fondo siti UNESCO e città creative”

          Cecily Brown (Londra, 1969) e un’artista che sa reinventare il rapporto tra arte contemporanea e grande tradizione: i suoi dipinti, impastati di energia, generano immediatamente empatia in chi li guarda, grazie a pennellate vorticose che tracciano linee sinuose e disegnano forme semi-astratte. Corpi, oggetti, animali e vegetazione si confondono e si fondono in una danza caleidoscopica di colori e pennellate che hanno ritmi e direzioni diverse. La mostra offrirà l’occasione di interrogarsi su temi della pittura contemporanea, come il confine tra astratto e figurativo: dopo una visita coinvolgente e partecipata dedicata alla scoperta delle opere, ognuno dei partecipanti creare un piccolo lavoro dipinto ispirandosi alla materia pittorica dell’artista.

          Obbiettivi didattici:
           • Avvicinarsi a temi e linguaggi artistici novecenteschi e contemporanei

          •  Acquisire conoscenze su tecnica e materiali della pittura contemporanea
           
          Prima parte, visita alla mostra e disegno in fronte alle opere (30/40 minuti):
          Dopo un’introduzione alla mostra e alla figura dell’artista, alla sua poetica e allo stile, l’attività ha il suo focus sulla reinterpretazione e lo studio da parte di Cecily Brown del “Tormento di Sant’Antonio” di Michelangelo Buonarroti, collegando l’antico con il contemporaneo. Attraverso l’osservazione partecipata dei dipinti e un momento di disegno insieme davanti alle opere, i partecipanti avranno modo di riflettere sulle figure mostruose e sul loro senso, sui significati del colore e del gesto pittorico, sull’idea di una pittura che va oltre la dicotomia astratto-figurativo.

          Temi trattati:
          L’artista e il suo stile, i materiali delle opere, l’uso del colore e delle forme
          Il legame con l’antico (Michelangelo Buonarroti, Martin Schongauer)
          Riflessione sulla pittura astratta e la pittura figurativa
          Seconda parte, pittura in sala didattica (30/40 minuti):
          L’attività prosegue nella sala didattica del Museo Novecento dove ogni partecipante potrà colorare con tempere acriliche il bozzetto realizzato nelle sale della mostra, ispirato allo stile della Brown.
          Cecily Brown (Londra, 1969) e un’artista che sa reinventare il rapporto tra arte contemporanea e grande tradizione: i suoi dipinti, impastati di energia, generano immediatamente empatia in chi li guarda, grazie a pennellate vorticose che tracciano linee sinuose e disegnano forme semi-astratte. Corpi, oggetti, animali e vegetazione si confondono e si fondono in una danza caleidoscopica di colori e pennellate che hanno ritmi e direzioni diverse. La mostra offrirà l’occasione di interrogarsi su temi della pittura contemporanea, come il confine tra astratto e figurativo: dopo una visita coinvolgente e partecipata dedicata alla scoperta delle opere, ognuno dei partecipanti creare un piccolo lavoro dipinto ispirandosi alla materia pittorica dell’artista.

          Obbiettivi didattici:
           • Avvicinarsi a temi e linguaggi artistici novecenteschi e contemporanei

          •  Acquisire conoscenze su tecnica e materiali della pittura contemporanea
           
          Prima parte, visita alla mostra e disegno in fronte alle opere (30/40 minuti):
          Dopo un’introduzione alla mostra e alla figura dell’artista, alla sua poetica e allo stile, l’attività ha il suo focus sulla reinterpretazione e lo studio da parte di Cecily Brown del “Tormento di Sant’Antonio” di Michelangelo Buonarroti, collegando l’antico con il contemporaneo. Attraverso l’osservazione partecipata dei dipinti e un momento di disegno insieme davanti alle opere, i partecipanti avranno modo di riflettere sulle figure mostruose e sul loro senso, sui significati del colore e del gesto pittorico, sull’idea di una pittura che va oltre la dicotomia astratto-figurativo.
          Temi trattati:
          L’artista e il suo stile, i materiali delle opere, l’uso del colore e delle forme
          Il legame con l’antico (Michelangelo Buonarroti, Martin Schongauer)
          Riflessione sulla pittura astratta e la pittura figurativa
          Seconda parte, pittura in sala didattica (30/40 minuti):
          L’attività prosegue nella sala didattica del Museo Novecento dove ogni partecipante potrà colorare con tempere acriliche il bozzetto realizzato nelle sale della mostra, ispirato allo stile della Brown.

          Min persone
          10

          Max persone
          20

          Prezzo (oltre al biglietto di ingresso del Museo)
          5€
          2,5€ per i residenti della Città Metropolitana di Firenze

          Per i pubblici speciali la prenotazione è a info@muse.comune.fi.it

          Lingua
          It

          Prenotazione scuole


            Lunedì Martedì

            00:75

            Minuti

            09:30

            11:00

            Scuole

            6+ anni

            Scuole

            Il collage: l’arte di scegliere

            Nel collage, tecnica prettamente novecentesca, non si usano pennelli, colori o pastelli, bensì si opera una “scelta” selezionando e sovrapponendo in forma critica dettagli di immagini, fotografie, riviste, scritte e altro per creare e comporre qualcosa di inedito. In questo senso l’opera che ne deriva è spesso straniante, non volendo illudere la realtà ma raccontare un modo di vedere che utilizza le forme di rappresentazione per andare oltre. Dopo una breve visita al museo, nella quale saranno messe in luce le opere che hanno nella “composizione” il loro tratto distintivo e sarà posta l’attenzione sulle possibili modalità di raffigurazione del reale, i partecipanti potranno cimentarsi nell’esecuzione di un ritratto/autoritratto in forma di collage/décollage che, superando l’idea di riproduzione realistica, includa emozioni, qualità, espressioni e caratteri della persona rappresentata.

            Vai alla prenotazione online per le scuole fiorentine di Chiavi della Città

            Min persone
            10

            Max persone
            20

            Prezzo (oltre al biglietto di ingresso del Museo)
            5€
            2,5€ per i residenti della Città Metropolitana di Firenze

            Lingua
            It – En – Fr

            Prenotazione scuole


              Domenica

              00:75

              Minuti

              09:30

              10:45

              Scuole

              8 – 12 anni

              Compleanno al Museo

              Art Machine

              Il percorso si presenta come un “viaggio nel tempo” che indaga linguaggi, tecniche e principi delle arti del Novecento: i bambini saranno così coinvolti in un itinerario di scoperta delle molteplici forme artistiche del XX secolo nel dialogo animato fra tradizione e innovazione, antico e moderno, astratto e concreto. L’incontro con i grandi artisti del secolo e con le loro opere sarà in questo senso l’occasione per una rielaborazione personale che consentirà ai bambini di portarsi a casa una particolarissima “collezione” della propria esperienza.

              Vai alla prenotazione online per le scuole fiorentine di Chiavi della Città

              Min persone
              10

              Max persone
              20

              Prezzo (oltre al biglietto di ingresso del Museo)
              5€
              2,5€ per i residenti della Città Metropolitana di Firenze

              Lingua
              It – En – Fr

              Prenotazione scuole


                Domenica

                00:60

                Minuti

                09:30

                11:30

                Bambini e Adulti

                3 – 6 anni

                Compleanno al Museo

                Un cavallo va al Museo

                Grazie a questa attività i bambini conosceranno alcuni degli “abitanti” del Museo Novecento, tra cui il magico cavallo di Marino Marini, alla ricerca di un nome, di un’identità, di una storia… e di tutte le storie che i bambini gli vorranno far vivere! Dopo un percorso narrativo interattivo, i bambini potranno provare a disegnare il loro personalissimo cavallo, lasciandosi ispirare dalla libertà che caratterizza il fare artistico del Novecento. Un racconto animato attraverso le meraviglie dell’arte del Novecento e delle emozioni che essa può suscitare.

                Vai alla prenotazione online per le scuole fiorentine di Chiavi della Città

                Max Persone
                20

                Prezzo (oltre al costo del biglietto di ingresso al museo)
                5 €
                2,5 € per i residenti della Città Metropolitana di Firenze

                Lingua
                It

                Prenotazione visita museo


                  Dal 20 Gennaio fino al 24 febbraio

                  00:60

                  Minuti

                  11:00

                  15:00

                  Bamnini e Famiglie

                  8-99 anni

                  A scuola d’arte

                  La pittura a olio si impara osservando i maestri al Museo Novecento

                  Dal 20 gennaio torna A scuola d’arte nei musei il ciclo di appuntamenti per ragazzi e adulti che insegna a cimentarsi con le tecniche e i linguaggi artistici

                  Calendario degli incontri
                  20 gennaio, La Raccolta Alberto Della Ragione: disegnare nel museo. Ore 11:00, per famiglie con bambini dagli 8 ai 12 anni. Ore 15:00 per adulti.
                  27 gennaio, Come preparare la tela, la tavola, la carta. Ore 11:00, per famiglie con bambini dagli 8 ai 12 anni. Ore 15:00 per adulti.
                  3 febbraio, Esercizi di stile, guardando al Novecento. Ore 11:00, per famiglie con bambini dagli 8 ai 12 anni. Ore 15:00 per adulti.
                  10 febbraio, Come si prepara e si utilizza il colore a olio: prove di stesura. Ore 11:00, per famiglie con bambini dagli 8 ai 12 anni. Ore 15:00 per adulti.
                  17 febbraio, Dipingere d’après: creare un’opera ispirata a un artista del Novecento. Ore 11:00, per famiglie con bambini dagli 8 ai 12 anni. Ore 15:00 per adulti.
                  24 febbraio, Realizziamo il nostro dipinto ad olio! Ore 11:00, per famiglie con bambini dagli 8 ai 12 anni. Ore 15:00 per adulti.

                  Per informazioni e prenotazioni: 055-2768224 e info@musefirenze.it

                  20

                  Prezzo (oltre al costo del biglietto di ingresso al museo)
                  5 €
                  2,5 € per i residenti della Città Metropolitana di Firenze

                  It

                  Domenica

                  00:75

                  Minuti

                  09:30

                  10:45

                  Scuole

                  8 – 12 anni

                  Compleanno al Museo

                  Art Machine

                  Il percorso si presenta come un “viaggio nel tempo” che indaga linguaggi, tecniche e principi delle arti del Novecento: i bambini saranno così coinvolti in un itinerario di scoperta delle molteplici forme artistiche del XX secolo nel dialogo animato fra tradizione e innovazione, antico e moderno, astratto e concreto. L’incontro con i grandi artisti del secolo e con le loro opere sarà in questo senso l’occasione per una rielaborazione personale che consentirà ai bambini di portarsi a casa una particolarissima “collezione” della propria esperienza.

                  Vai alla prenotazione online per le scuole fiorentine di Chiavi della Città

                  Min persone
                  10

                  Max persone
                  20

                  Prezzo (oltre al biglietto di ingresso del Museo)
                  5€
                  2,5€ per i residenti della Città Metropolitana di Firenze

                  Lingua
                  It – En – Fr

                  Prenotazione scuole


                    Domenica

                    00:75

                    Minuti

                    09:30

                    10:45

                    Scuole

                    8 – 12 anni

                    Compleanno al Museo

                    Art Machine

                    Il percorso si presenta come un “viaggio nel tempo” che indaga linguaggi, tecniche e principi delle arti del Novecento: i bambini saranno così coinvolti in un itinerario di scoperta delle molteplici forme artistiche del XX secolo nel dialogo animato fra tradizione e innovazione, antico e moderno, astratto e concreto. L’incontro con i grandi artisti del secolo e con le loro opere sarà in questo senso l’occasione per una rielaborazione personale che consentirà ai bambini di portarsi a casa una particolarissima “collezione” della propria esperienza.

                    Vai alla prenotazione online per le scuole fiorentine di Chiavi della Città

                    Min persone
                    10

                    Max persone
                    20

                    Prezzo (oltre al biglietto di ingresso del Museo)
                    5€
                    2,5€ per i residenti della Città Metropolitana di Firenze

                    Lingua
                    It – En – Fr

                    Prenotazione scuole