Alfabeto Grossi

Mercoledì 18 ottobre ore 15.30

Introducono: Valentina Gensini e Tommaso Sacchi

Rimembranze, interventi di Daniele Lombardi e Leonello Tarabella

Battimenti a tre frequenze, interventi di Giovanni Mori, Laura Zattra e Marco Stroppa

In tandem col bit. Dall’opera aperta all’arte effimera, tavola rotonda con Hans Ulrich Werner, Mechi Cena, Valentina Gensini. Albert Mayr, moderatore

1917 – 2017 Pietro Grossi. L’istante zero è il progetto speciale promosso dal Comune di Firenze per celebrare il centenario della nascita del grande compositore (Venezia, 1917 – Firenze, 2002), fondatore dello Studio di Fonologia Musicale di Firenze S 2F M (1963), pioniere italiano della musica elettronica e della computer music.

Sperimentatore instancabile, divulgatore appassionato, Pietro Grossi è stato una figura poliedrica e determinante nel dibattito culturale della seconda metà del Novecento.

Il programma, curato da importanti realtà e istituzioni cittadine e regionali prevede concerti, esposizioni, tavole rotonde, testimonianze critiche, proiezioni, momenti di ascolto e incontri con il pubblico, nel tentativo di analizzare l’eredità culturale di Grossi nell’ottica di un’apertura verso la contemporaneità e la recente produzione musicale.

Il calendario include una serie di iniziative a ingresso gratuito tra il 17 e il 21 ottobre 2017, ed è curato da Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze,  Centro Pecci di Prato – Fondazione per le Arti contemporanee in Toscana, Museo Novecento, Tempo Reale/Centro di ricerca produzione e didattica musicale, con il coordinamento di Comune di Firenze e MUS.E. e la collaborazione  dell’Associazione Pietro Grossi.

All’interno del palinsesto il Museo Novecento ospita Alfabeto Grossi, una indagine innovativa per guardare l’esperienza di Pietro Grossi nell’ottica di un’apertura verso la produzione contemporanea arricchita da testimonianze ed analisi di autorevoli personalità internazionali.

Artisti, musicisti, compositori, esperti di musica e studiosi offriranno contributi critici inediti inframezzati da proiezioni e momenti di ascolto e saranno protagonisti di una tavola rotonda.

Scarica la brochure

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. L’ingresso non prevede l’accesso al percorso museale. Per prenotazioni: segreteria.museonovecento@muse.comune.fi.it