GUEST. Gianluca Peluffo&Partners

Martedì 10 luglio ore 18.00

Nuove Genealogie

Martedì 10 luglio ore 18.00

“Blessed are those who have an identity”. “Beati coloro i quali hanno un’identità”.Con questa frase iniziamo la conferenze sul nostro lavoro. Il significato è diretto e politico: solo chi ha un senso di appartenenza forte a una propria genealogia culturale può, con limpidezza, produttività e utilità collettiva, dialogare con chi ha diversa cultura, opinioni, tradizioni e religione.

La conferenza presenterà un racconto di costruzione di “luoghi del dialogo”, di “ unione degli orizzonti”, con i suoi spazi e i suoi simboli. E la costruzione di questi luoghi e simboli, fisici, porta con sé la necessità di inventare un “linguaggio specifico” atto a praticare questo dialogo. Ogni condizione, committente, luogo, città e paesaggio, implicano un atteggiamento inclusivo e sintetico, ovvero un aprirsi alla percezione e all’ascolto, per poi creare una sintesi progettuale, estetica, e significante.

“Fondere gli orizzonti”, ovverosia rendere non solo compatibili, ma anche interconnesse, comunicanti e reciprocamente arricchenti le differenti funzioni, identità, in simbiosi con il tema della città e del paesaggio è lo scopo del progetto di Architettura che proponiamo, che stiamo sperimentando e affinando nei tre progetti in Egitto: La Nuova Città di Galala, la Moschea di Sokhna e il Museo della Battaglia di El Alamein.

La conferenza si svilupperà quindi seguendo una serie di parole chiave: Genealogie / Infantile / Appartenenza / Dialogo / Mediterraneo / Linguaggio / Futuro.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. L’ingresso non prevede l’accesso al percorso museale