FISCHIA IL VENTO. MUSICA E PAROLE DAL FRONTE DELLA II GUERRA MONDIALE

Venerdì 20 maggio ore 18.00 e Venerdì 27 maggio ore 18.00

MUSIC@NOVECENTO

Venerdì 20 maggio ore 18.00
Fischia il vento. Musica e parole dal fronte della II Guerra Mondiale

79° Maggio Musicale Fiorentino. Intorno al Festival.

Coro La Martinella del CAI di Firenze diretto da Ettore Varacalli. Voce recitante Rosa Sarti. Tenore Claudio Ciullini.

Dopo l’esordio al Museo Novecento nel 2015, prosegue la riproposta delle musiche e delle parole “belliche”, stavolta dedicate al secondo conflitto mondiale.
Il concerto prevede l’esecuzione di alcuni dei più celebri canti che riecheggiarono sui vari fronti ma anche sulle montagne e nelle valli durante la Resistenza, insieme alle lettere dei soldati e dei partigiani impegnati a combattere per la libertà.

Programma

Aprite le porte
Lili Marleen
Sui monti fioccano
Il testamento del capitano
Sul ponte di Perati / Pietà l’è morta

La tragedia della Paganini
Tenore Claudio Ciullini

Da Udin siam partiti
L’ultima notte
Joska la rossa
Stelutis alpinis
Fischia il vento
Bella ciao

L’armonizzazione di Bella ciao è stata realizzata per il Coro La Martinella da Francesco Oliveto.

Ingresso con il biglietto del Museo.

 

Venerdì 27 maggio ore 18.00
Abbassa la tua radio per favore.
Musica e parole alla vigilia della II Guerra Mondiale

79° Maggio Musicale Fiorentino. Intorno al Festival.

Tenore Leonardo De Lisi. Pianoforte Leonardo Previero. Voce recitante Rosa Sarti.

Il titolo del concerto rimanda a una celebre canzone di Alfredo Bracchi e Giovanni D’Anzi, Silenzioso Slow, portata al successo da Norma Bruni e da Alberto Rabagliati. Erano gli anni che precedevano l’entrata in guerra dell’Italia, gli anni in cui la radio era ormai entrata a far parte della vita quotidiana della piccola borghesia, sviluppando un interessante filone canzonettistico. Alcuni dei più famosi successi di quell’epoca saranno affiancati alle retoriche canzoni della propaganda fascista ed a frammenti di documenti storici che ci riportano a uno dei momenti più drammatici della storia italiana.

Programma

Musiche di Cesare Andrea Bixio, E. A. Mario, Ettore Petrolini, Eldo Di Lazzaro, Ernesto De Curtis, Odoardo Spadaro, Carlo Innocenzi, Luigi Astore, Giovanni D’Anzi, Gorni Kramer

Ingresso con il biglietto del Museo.