Arie liriche e da camera. Da Puccini a Prokofiev

venerdì 8 agosto h18.30

L’arte incontra la musica nel chiostro dell’antico Spedale delle Leopoldine.

Musica e arte si fondono con artisti di fama internazionale: il Museo Novecento ospita un concerto lirico gratuito per voci e pianoforte a cura di Studio Lirico, e proporrà arie di autori italiani e stranieri del 1900, tra cui Puccini, Leonacavallo, Berg, Prokofiev, Cilea,Giordano, R.Strauss.

Studio Lirico è un progetto internazionale di alto perfezionamento per cantanti lirici già avviati alla professione, diretto dal maestro Paolo De Napoli. La sede italiana è quest’anno Rufina, dopo aver fatto tappa a Praga, Tallinn e San Pietroburgo, dove ha sedi permanenti. La prestigiosa sede di Villa Poggio Reale nel Comune di Rufina, vede dunque la prima masterclass italiana di Studio Lirico, che darà vita a 5 concerti nella provincia di Firenze.

Il concerto che si svolgerà al Museo Novecento vedrà protagonisti alcuni dei migliori cantanti di questo progetto, giunti qui da tutto il mondo: Giappone, Germania, Paesi Baltici, Bieloroussia, Russia e, ovviamente, Italia. Unico pianista del concerto sarà Marco Borroni, dell’accademia del teatro alla Scala.

Ingresso libero.

Cantanti:

  • Vadislav Sulimski (Belorussia): baritono principale presso il Teatro dell’ Opera  Marinskj di San Pietroburgo
  • Andris  Ludvig (Lettonia): tenore principale presso il teatro dell’ Opera di Riga
  • Irina Novikova (Russia): soprano principale presso il Teatro di Novosibirsk
  • Andreas Hermann (Germania): tenore principale presso il Teatro dell’ Opera di Mannheim
  • Mattia Nebbiai (Italia): tenore
  • Andrey Mikuchik (Bielorussia): basso, Studio Lirico Tallin
  • Tomomi Joshino (Giappone): Japan Art Society

Pianista:

  • Marco Borroni (Italia): pianista, Accademia del Teatro alla Scala