Michele Marasco e Marta Cencini in concerto “Sognai canti di ninfe” (Pablo Neruda)

1 settembre 2015

Sabato 12 settembre ore 21.00
Concerto
Michele Marasco e Marta Cencini
“Sognai Canti di Ninfe” (Pablo Neruda)
Firenze Suona Contemporanea

“Un itinerario musicale dai capolavori del ‘900 ai nuovi lavori per flauto e pianoforte. Indagine e ricerca dei nuovi linguaggi musicali, evoluzione della tecnica strumentale, particolare attenzione per alcune compositrici – Bruckner, Gubaidulina, Rettagliati – protagoniste della scena attuale. Berio e l’enorme vitalità culturale degli anni ‘50, il Fauno magico e moderno di Sciarrino, la sorprendente attualità dei Ritratti di Cavallari.”

Luciano BERIO, Sequenza I per flauto solo
Christine K. BRUCKNER, Tsetono per flauto e pianoforte
Salvatore SCIARRINO, D’un Faune per flauto contralto e pianoforte
Barbara RETTAGLIATI, Pour Maurice per flauto solo
Sofia GUBAIDULINA, Klange des Waldes – Allegro Rustico per flauto e pianoforte
Andrea CAVALLARI, Ritratti per flauto e pianoforte

Michele Marasco (flauto) ha suonato come primo flauto solista dell’Opera di Zurigo, dell’Orchestra della Radio di Lipsia, del Teatro “Carlo Felice” di Genova, dell’Accademia di Santa Cecilia a Roma, della Filarmonica della Scala, della Filarmonica “A.Toscanini” di Parma e dell’Orchestra della Toscana. Ha suonato come solista o in formazioni cameristiche in sale prestigiose come la Carnegie Hall (New York), St John’s Smith Square (Londra), la Wiener Konzerthaus (Vienna), la Sala Verdi del Conservatorio di Milano e per i più importanti Festival europei – Maggio Musicale Fiorentino, Ravenna Festival, Settembre Musica (Torino) e i Festival di musica contemporanea di Strasburgo e Salisburgo. Tiene corsi di perfezionamento a Firenze, Modena e Roma. E’ stato invitato a tenere seminari dalle Università di Cincinnati e Valencia. Invitato da Maurizio Pollini e Luciano Berio ha partecipato come solista al Festival di Salisburgo nel 1999, al Pollini Project 2001 a New York nella Carnegie Hall, nel 2002 a Tokyo nella Kioi Hall, nel 2003 a Roma nel nuovo Auditorium del Parco della Musica e nel 2006 a Vienna nella Wiener Konzerthaus e a Milano presso il Teatro alla Scala.

Marta Cencini (pianoforte) diplomata col massimo dei voti e lode sotto la guida di Lucia Passaglia presso il Conservatorio “L.Cherubini” di Firenze, si è dedicata con particolare attenzione alla musica da camera studiando presso la Scuola di musica di Fiesole, l’Accademia Filarmonica della Scala e con i Maestri Franco Rossi e Piernarciso Masi presso l’Accademia di Alto Perfezionamento di Imola. Vincitrice di numerosi concorsi cameristici nazionali ed internazionali (Cilea di Palmi, Viozzi di Trieste, Gesualdo da Venosa di Potenza) collabora stabilmente in qualità di docente presso l’Istituto Musicale “Orazio Vecchi” di Modena, il Conservatorio “Alfredo Casella” dell’Aquila e l’Accademia di Alto Perfezionamento di Imola. La sua carriera concertistica l’ha vista esibirsi per alcune delle più importanti istituzioni musicali italiane e ed europee: Wiener Konzerthaus di Vienna, Istituto Italiano di Cultura di Strasburgo, Amici della Musica e Accademia Filarmonica di Bologna, Festival Valentiniano di Orvieto, Teatro Bibiena di Mantova, Orchestra della Toscana, CIDIM, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro Guglielmi di Massa. E’ inoltre regolarmente ospite del Festival Internazionale S.Gazzelloni, nell’ambito del quale ha collaborato con alcuni dei flautisti più noti in campo internazionale, come M.Larrieu, B.Fromanger, J.Balint, M.Marasco, A.Oliva, D.Formisano.

Biglietti: intero 10 euro, ridotto 5 euro
Il concerto è inserito del programma dell’Estate Fiorentina 2015