24 giugno, apre il Museo Novecento

22 giugno 2014

Martedì 24 giugno 2014, nel giorno di San Giovanni Battista, Santo Patrono della città di Firenze, aprirà al pubblico il Museo Novecento. Alle ore 12, dopo il taglio del nastro da parte del Sindaco Dario Nardella e delle autorità cittadine, sarà possibile visitare per la prima volta il nuovo Museo dedicato all’arte italiana del XX secolo.

Da De Chirico a Morandi, da Emilio Vedova a Renato Guttuso, fino alla sezione fiorentina alla Biennale di Venezia, il Museo Novecento unisce in sé due nature: di museo civico, attraverso un racconto che lega le collezioni civiche del Novecento alla storia della città, e di museo ‘immersivo’, andando ad integrare il patrimonio cittadino con testimonianze delle vicende artistiche nazionali e internazionali, che hanno segnato il territorio dalla seconda metà degli anni Sessanta.

La sede espositiva del l’antico Spedale delle Leopoldine di Piazza Santa Maria Novella – che ospita più di 300 opere suddivise in 15 ambienti – sarà aperta a tutti, in modo libero e gratuito, fino alle ore 22.

Si informa che per ragioni di sicurezza l’accesso alle sale potrà essere regolato dal personale di servizio.