#EnjoyRespectFirenze, sconti al Museo per chi paga la tassa di soggiorno

10 settembre 2018

Gli assessori Del Re e Perra consegnano agli albergatori materiali informativi sull’imposta, il rispetto delle buone regole e i voucher per entrare al Museo Novecento

Ringraziare il turista che paga la tassa di soggiorno contribuendo così a preservare la bellezza di Firenze e diffondere il più possibile le buone regole di comportamento per chi visita la città. È la seconda fase della campagna #EnjoyRespectFirenze lanciata dal Comune di Firenze che prevede per gli ospiti degli alberghi fiorentini anche voucher-sconto per entrare a tariffa ridotta in tre musei della città, tra cui il Museo Novecento.

L’iniziativa, a seguito del tavolo tra Amministrazione comunale e categorie degli albergatori, è partita oggi con la distribuzione del materiale in tutti gli alberghi della città. A consegnare di persona locandine, flyer e coupon ad alcune strutture alberghiere sono stati questa mattina l’assessore allo Sviluppo economico e turismo Cecilia Del Re e l’assessore al Bilancio Lorenzo Perra.
“A seguito del tavolo tra Amministrazione comunale e categorie degli albergatori – ha spiegato l’assessore Del Re – è partita questa mattina la distribuzione a tutti gli alberghi fiorentini del materiale che abbiamo realizzato per rendere partecipe il turista dell’amministrazione della città grazie anche al pagamento della tassa di soggiorno, informandolo così sull’importanza di questa imposta per preservare la bellezza di Firenze. Insieme all’assessore Perra – ha proseguito l’assessore Del Re – abbiamo consegnato agli albergatori anche i materiali informativi con le buone regole di comportamento e i coupon-sconto che da questa settimana potranno distribuire ai propri clienti per accedere con tariffa ridotta al museo Bardini, museo Novecento e Forte Belvedere. Un modo anche per incentivare il turista a recarsi presso questi tre bellissimi musei della nostra città”.
“L’imposta di soggiorno che pagano i visitatori che pernottano in città serve per finanziare i servizi della città – ha commentato l’assessore al bilancio Lorenzo Perra – ma è anche a sostegno delle politiche degli operatori turistici e delle iniziative culturali, ed è in questo senso che va questa iniziativa che mira a dare un’offerta sempre migliore ai turisti facendo loro conoscere parti della città meno frequentate ma meravigliose”.

I contenuti della campagna sono disponibili anche sulla rete civica del Comune di Firenze alla pagina www.comune.fi.it/pagina/cultura-e-turismo/enjoyrespectfirenze con tutte le informazioni su comportamenti sbagliati, ‘buone pratiche’ per vivere correttamente la città e indicazioni su dove trovare bagni pubblici, fontanelli, infopoint e spazi attrezzati per pic-nic. (sc-sp)